Il sito dell`AUSL di Latina utilizza anche cookies di terze parti per migliorare l`esperienza di navigazione degli utenti. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all`uso dei cookie. Cookie Policy

Imprese

Fatturazione Elettronica dal 31/03/15

Dettagli

Come è noto, dal 31.03.2015 e’ obbligatorio per tutti i “fornitori” della nostra azienda emettere fatture in formato elettronico, secondo tracciato e indicazioni fornite dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.

La modalità di trasmissione dei documenti contabili si diversifica a seconda del tipo di Fornitore, come di seguito riportato:

A)      Fornitori aderenti all’ACCORDO PAGAMENTI della Regione Lazio

B)      Fornitori non aderenti all’ACCORDO PAGAMENTI della Regione Lazio

A)      Fornitori aderenti all’ACCORDO PAGAMENTI

Il Sistema Pagamenti della Regione Lazio dal 2009, previa sottoscrizione dell'Accordo Pagamenti, consente l'invio telematico dei documenti contabili (Fatture, Note di Credito,Note di Debito) emesse verso le Aziende Sanitarie della Regione Lazio tramite imputazione manuale via maschere web. Inoltre, per tutti gli utenti il Sistema Pagamenti fornisce ulteriori funzionalità a supporto delle gestione del ciclo di vita dei documenti contabili, quali, in sintesi: gestione delle cessioni, visualizzazione dello stato di liquidazione, report certificazioni, report pagamenti.

Con l'entrata in vigore della legge sulla fatturazione elettronica, il Sistema Pagamenti si è integrato con il SDI e avrà quindi il ruolo di intermediario per le Aziende Sanitarie della Regione Lazio. A fronte di ciò, tutti i documenti contabili immessi nei confronti delle ASL della Regione Lazio esclusivamente nel formato "fatturaPA", dovranno essere accettati e veicolati dal SDI verso il Sistema Pagamenti che provvederà al conseguente invio alle ASL. 

Il Sistema Pagamenti, infatti, fornirà alle Strutture che hanno sottoscritto o sottoscriveranno l'Accordo Pagamenti la funzionalità di inserimento della fattura in formato fatturaPA, attraverso le usuali maschere di inserimento dati (web form), provvedendo quindi ad effettuare l'invio per loro conto al Sistema di Interscambio.

 

In particolare

-       Per i Fornitori di Beni e Servizi sarà possibile utilizzare sia la modalità di trasmissione attraverso l'inserimento manuale (maschere web) delle fatture sul Sistema Pagamenti, sia la modalità di trasmissione attraverso il Sistema di Interscambio (SdI).

-       Per le Strutture Sanitarie che operano con le Aziende Sanitarie della Regione Lazio, sarà obbligatoria la modalità di trasmissione attraverso l'inserimento manuale (maschere web) delle fatture sul Sistema Pagamenti, essendo lo stesso Sistema Pagamenti l'unica interfaccia con il Sistema di Interscambio (SdI).

 

B)      Fornitori non aderenti all’ACCORDO PAGAMENTI

-       Per i Fornitori non aderenti all’ACCORDO PAGAMENTI, sarà obbligatoria la modalità di trasmissione attraverso il Sistema di Interscambio (SdI).

 

Il codice univoco dell’Ufficio dell’Azienda USL Latina da utilizzare per la fatturazione elettronica di tutti i contratti in essere con l’Azienda è di seguito riportato:

Denominazione Ente:

Azienda USL Latina

Codice Univoco ufficio:

UF7FLF

Nome dell'ufficio:

Uff_eFatturaPA

Cod. fisc. del servizio di F.E.:

01684950593

Ultima data validaz. del c.f.:

23/12/2014

Data di avvio del servizio:

31/03/2015

Regione dell'ufficio:

Lazio

Provincia dell'ufficio:

LT

Comune dell'ufficio:

Latina

Indirizzo dell'ufficio:

Viale Pier Luigi Nervi, Pal.G2

Cap dell'ufficio:

04100

 

Per eventuali ulteriori informazioni, l’indice della pubblica amministrazione (IPA) e’ consultabile all’indirizzo www.indicepa.gov.it.

Le fatture dovranno obbligatoriamente riportare il codice CIG e CUP, ove applicabili; qualora il fornitore non sia in possesso di tali informazioni dovrà rivolgersi prima di emettere la relativa fattura ai seguenti indirizzi e-mail:

Acquisti

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (Tel. 0773/6553953)
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (Tel. 0773/6553962) – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tecnologie Informatiche

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (Tel. 0773/6553222)

Patrimonio Immobiliare

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (Tel. 0773/6553721)

Servizi Territoriali - Distretti Sanitari

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

IMPORTANTE

Al fine di consentire il rispetto dei termini di registrazione e pagamento delle fatture imposti da disposizioni normative e/o regolamentari vigenti si richiede cortesemente di osservare le seguenti modalità di emissione delle fatture: 

  1. Nei casi in cui, come avviene ad esempio per parte delle forniture di protesica, l’azienda non emetta un ordine di acquisto “standard” (vedi facsimile layout PDF) attraverso la propria procedura informatica se per le relative fatture sia obbligatorio il CIG e/o il CUP, dovrà essere emessa una separata fattura per ogni Distretto della ASL richiedente e per ogni CIG/CUP, ovvero si dovranno impostare diverse linee di fattura e compilare nella sezione “dati dell’ordine di Acquisto” solo il numero e la data dell’Ordine non “standard” ed associare ad ogni linea il relativo CIG/CUP. NON DEVE ASSOLUTAMENTE ESSERE COMPILATO IL CAMPO RELATIVO AL DDT.
  2. In tutti i casi in cui il fornitore riceva un ordine di acquisto “standard” emesso attraverso la procedura informatica in uso presso la ASL di Latina contenente beni “soggetti” a diversi codici CIG e/o CUP, come consentito dal Tracciato SDI, si dovranno impostare diverse linee di fattura ad ognuna delle quali si può “agganciare” il relativo Ordine standard, il relativo CIG/CUP ed il relativo DDT.

Si precisa che gli “Allegati” alle fatture sia nel caso di cui al punto 1) che nel caso di cui al punto 2) sopra citati, pur essendone consentita l’allegazione elettronica, dovranno comunque essere inviati separatamente agli UFFICI LIQUIDATORI della ASL di Latina (già noti ai Fornitori come prima dell’avvento della fatturazione elettronica) al fine di consentire la corretta gestione e quindi la conseguente liquidazione delle relative fatture.

Esempio di layout ordine d’acquisto “standard” emesso attraverso la procedura informatica (Omesse al momento le note).

In caso di mancato rispetto di quanto indicato ai punti 1) e 2) appena citati, l’azienda non potrà essere chiamata a rispondere per interessi dovuti a ritardata liquidazione e/o pagamento delle relative fatture.

Nel ribadire che dal 31/03/2015 tutti i fornitori sono obbligati ad emettere fattura in formato elettronico, si precisa che l’Azienda USL Latina non potrà accettare fatture cartacee emesse con data 31/03/2015 e successive ne tantomeno procedere al pagamento neppure parziale di tali fatture. Si ricorda inoltre che l’assenza o l’errata indicazione del CIG/CUP, ove obbligatorio, renderà non pagabile la relativa fattura con necessaria emissione di nota di credito e riemissione.

Nel caso il fornitore riceva una notifica di mancata consegna, ovvero il messaggio che il Sdi (Sistema di Interscambio) invia al trasmittente (fornitore) per segnalare la temporanea impossibilità di recapitare al destinatario il file FatturaPA, il fornitore stesso è invitato ad utilizzare la casella PEC di accordo pagamenti (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) quale indirizzo e-mail al quale inviare la fattura elettronica. (Vedi Circolare n. 1 del 31/03/2014 Dipartimento Finanze e Dipartimento Funzione Pubblica)

I fornitori che non hanno aderito all’accordo pagamenti della Regione Lazio e che, pertanto, non sono attualmente censiti nel sistema pagamenti, sono invitati ad effettuare la registrazione sul sistema pagamenti digitando l’URL www.regione.lazio.it/cpf(cliccare su nuovo fornitore e seguire le istruzioni).
In caso di difficoltà incontrate nella navigazione sul sito si potrà contattare Help Desk ai Num. 06/5168.3823 - 4196 - 3693.

   

Cittadini

Imprese

Operatori della Sanita

Ufficio Relazioni con il Pubblico

Centro Unico di Prenotazione

Posta Elettronica Certificata

Carta dei Servizi Percorso Nascita 

   
© AUSL Latina - P.IVA 01684950593