Il sito dell`AUSL di Latina utilizza anche cookies di terze parti per migliorare l`esperienza di navigazione degli utenti. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all`uso dei cookie. Cookie Policy

Situazione Epidemiologica

Dettagli

Dal punto di vista epidemiologico all’invecchiamento della popolazione  corrisponde un aumento della prevalenza di  persone con condizioni patologiche croniche  e di pluripatologie cardiache, neoplastiche, cerebrovascolari, respiratorie e metaboliche che impongono alla ASL la necessità di riorientare l’attuale modello assistenziale basato sulla risposta al singolo evento acuto,  verso  un modello basato invece sulla presa in carico della persona con patologia cronica con offerta assistenziale differenziata per livelli  e della presa in carico della persona con bisogni diversi a livello distrettuale .

Entrando nello specifico delle principali patologie trattate nella ASL di Latina, l’analisi dei dati di mortalità relativi ai residenti della provincia di Latina mostrano come le patologie di maggior impatto sanitario, sociale ed economico siano quelle sulle quali ormai da tempo si soffermano tutti i Piani Sanitari, Regionali e Nazionali, ovvero le patologie cardiocerebrovascolari e i tumori.

 Le Tabelle allegate mostrano che la prima causa di morte tra i residenti nel territorio della ASL di Latina è rappresentata dalle malattie del sistema cardiocircolatorio, che hanno provocato il 37,13% dei decessi, specie nelle donne (40,7%). La seconda causa di morte è costituita dai tumori, responsabili del 29,8% dei decessi, specie negli uomini (33,65%). Seguono in ordine decrescente le malattie del sistema  respiratorio, responsabili del 6,46% dei decessi, soprattutto negli uomini 7,09%; le morti per traumatismi e avvelenamenti, responsabili del 4,91% dei decessi, con  valore pari al 5,8% negli uomini, ascrivibili prevalentemente agli incidenti stradali e alle cadute accidentali;le malattie delle ghiandole endocrine, in cui i decessi  per diabete contribuiscono per il 93%; le malattie dell’apparato digerente; le malattie del sistema nervoso, in cui il 70% dei decessi è dovuto al Morbo di Alzheimer e al Morbo di Parkinson.

Tra le patologie acute va menzionato il tributo rilevante pagato dalla nostra ASL in termini di mortalità evitabile, di anni di vita potenziale persi  e di anni di qualità di vita persi a causa degli incidenti stradali a carico soprattutto della fascia di età 14-34 anni.

Il distretto sanitario con il più alto tasso di mortalità per tutte le cause è il Distretto 3, superiore al valore provinciale, soprattutto nel sesso maschile, in cui prevalgono i decessi per malattie del sistema cardiocircolatorio in entrambi i sessi e per malattie del sistema respiratorio specie negli uomini. Il Distretto 1 è il distretto con il più alto tasso di mortalità per tumori superiore al valore provinciale, specie negli uomini e per le morti traumatiche, alla pari con il Distretto 2, prevalentemente ascrivibili agli incidenti stradali, più evidente nel sesso maschile nelle classi d’età più giovani. Il Distretto 4 si distingue per il più alto tasso di mortalità per  Malformazioni Congenite e per le cause di morte appartenenti al XVI gruppo della ICD9 “Sintomi , segni e stati morbosi”. Il Distretto 5 si distingue per il più alto tasso di mortalità per malattie delle ghiandole endocrine in entrambi i sessi.

Anno 2014

  Introduzione al Rapporto Stato di Salute

  Territorio e Popolazione

  Situazione Epidemiologica

  Le principali Cause di morte in provincia di Latina

  Mortalità per tutte le cause Distretto 1
  Mortalità per tutte le cause Distretto 2
  Mortalità per tutte le cause Distretto 3
  Mortalità per tutte le cause Distretto 4
  Mortalità per tutte le cause Distretto 5

  Tassi standardizzati di Mortalità nei 5 Distretti Sanitari (Maschi e Femmine)

  Tassi standardizzati di Mortalità nei 5 Distretti Sanitari (Maschi)
  Tassi standardizzati di Mortalità nei 5 Distretti Sanitari (Femmine)

  Cause di Morte Triennio 2012 - 2014

   
© AUSL Latina - P.IVA 01684950593