Obbligo vaccinale over-50: sanzione e richiesta di annullamento

Indicazioni in ordine alla trasmissione della documentazione relativa alla procedura sanzionatoria per i soggetti ultracinquantenni inadempienti all’obbligo vaccinale contro la Sars-Cov-2

Ai Cittadini interessati

La ASL di Latina  informa di aver ricevuto comunicazione da parte del Ministero della Salute, tramite l'Agenzia delle Entrate e Riscossione, dell'avvio dei procedimenti sanzionatori per l'inosservanza dell'obbligo vaccinale contro Sars-Cov-2 per i lavoratori ultracinquantenni, a seguito dell’entrata in vigore del decreto n. 1 del 7 gennaio 2022, convertito in Legge n. 18 del 4 marzo 2022, che all’articolo 4-sexies, prevede: “In caso di inosservanza dell'obbligo vaccinale di cui all'articolo 4-quater, si applica la sanzione amministrativa pecuniaria di euro cento … omissis …”.

Pertanto, nel caso di ricezione di avviso dall’Agenzia delle Entrate dell’avvio del procedimento sanzionatorio quali soggetti inadempienti,  è possibile, entro il termine perentorio di 10 giorni dalla ricezione del provvedimento sanzionatorio, comunicare all’ASL Latina Azienda territorialmente competente, l'eventuale certificazione relativa al differimento o all'esenzione dall'obbligo vaccinale, ovvero altra ragione di assoluta e oggettiva impossibilità, unitamente al codice identifico della pratica assegnato dall’Agenzia delle Entrate. 

Tale comunicazione dovrà avvenire attraverso la procedura presente al seguente link https://covid19.ausl.latina.it/ObbligoVaccinale/.

L'istanza può essere presentata o dal diretto interessato o da un suo delegato. Per presentare l'istanza occorre dapprima registrarsi fornendo le proprie generalità e caricando copia scannerizzata del documento di riconoscimento. Successivamente, accedendo all'area riservata, dovranno essere inseriti i dati del procedimento sanzionatorio (codice assegnato alla pratica da parte della Agenzia delle Entrate) e le motivazioni della mancata vaccinazione, allegando la relativa documentazione sanitaria.

Nel caso in cui si presenti istanza per delega, si dovrà allegare anche la copia scannerizzata del documento di riconoscimento del soggetto delegante.

Il cittadino che ha presentato istanza potrà monitorarne lo stato accedendo di nuovo all'area riservata. La procedura consente di allegare esclusivamente documenti in formato pdf della dimensione massima di 10MB.

L’ASL di Latina, in qualità di titolare del trattamento dei dati personali informa che i dati raccolti saranno trattati dal personale autorizzato nel rispetto del segreto professionale, del segreto d'ufficio, dei principi di correttezza, liceità, minimizzazione dei dati e tutela della riservatezza, secondo quanto previsto dall’art. 13 del  GDPR 679/2016.

I dati saranno conservati per il periodo di tempo necessario per il conseguimento delle finalità per le quali sono raccolti e trattati.

pdf Procedimento Sanzionatorio per inadempienza obbligo vaccinale - Tipologia di segnalazioni utenti

   

Cittadini

Imprese

Operatori della Sanita

Ufficio Relazioni con il Pubblico

Centro Unico di Prenotazione

Posta Elettronica Certificata

Carta dei Servizi Percorso Nascita 

Privacy

Donazioni Coronavirus

   

 Enciclopedia Salute
Enciclopedia salute


Servizi Sociosanitari Distretto
LT1

Servizi Sociosanitari Distretto LT1


LT4
LT4


Info Point
Informazioni


Portale Trasparenza Servizi Sanitari

Portale trasparenza

   

Percorsi Assistenziali
Percorsi Assistenziali


News per il personale amministrativo e tecnico
News per il personale amministrativo e tecnico


Indagini Conoscitive e Ricerca
Indagini conoscitive

   
© AUSL Latina - P.IVA 01684950593